E’ vero che la cioccolata fa male o è una bugia?

cioccolato

Il cioccolato fa bene o fa male? Da molti anni gli alimentaristi più famosi hanno trovato dei pro e dei contro.

I pro

  • nel fondente e nella qualità del latte si trovano tracce di polifenoli che rinforzano il sistema immunitario e prevengono ictus o infarti;
  • fa bene all’umore perchè contiene zuccheri che innalzano la serotonina ( l’ormone dell’umore), stimolando poi il rilascio delle endorfine (sostanze prodotte dal cervello) e secondo uno studio australiano possono essere paragonati a quelli degli ansiolitici perchè mangiandolo si contrasterebbero stati ansiosi e depressivi;
  • non fa bene solo alla mente perchè secondo altri studi dimostrano che non c’è nessuna relazione tra l’acne e il cioccolato;
  • altra scoperta è per il colesterolo che essendo che il cioccolato apporta grassi saturi è altrettanto vero che, grazie al contenuto di acido stearico, il cacao non aumenta i livelli del colesterolo;
  • anche per i denti i tannini che sono nel cioccolato bloccano lo sviluppo di batteri e la demineralizzazione, fattori che favoriscono le carie;
  • il cioccolato è da considerarsi meno “colpevole” di altri tipi di dolci e zuccheri perchè ha l’alto contenuto di vitamine (quella al latte è ricca di vitamina A), è ottimo per far merenda per i bambini con un’età superiore ai 3 anni, (perchè prima si possono avere delle allergie) e perchè è ricco di sali minerali come il ferro, fosforo, potassio,calcio e magnesio che è necessario per il corpo perchè aiuta la trasmissione degli stimoli nervosi, favorisce le funzioni metaboliche e permette l’adattamento dell’organismo in situazioni di stress;
  • il cioccolato protegge il cuore, i vasi e le arterie.

In individui con una buona salute non fa male il cioccolato, invece per chi ha patologie più o meno gravi, può danneggiare ulteriormente.

I contro

  • il cioccolato se siete donne e ne siete golose, potreste essere più a rischio osteoporosi rispetto alle donne che non ne mangiano; quindi mette in pericolo le ossa delle donne. Questo è quello che sostiene uno studio pubblicato sull’ American Journal of Clinical Nutrition e condotto da ricercatori dell’University of Western Australia che ha analizzato la densità ossea di mille donne tra i 70 e gli 85 e ha dimostrato che le donne che consumavano poca cioccolata, avevano ossa più “forti” rispetto a quelle delle donne che ne mangiano di più;
  • per gli obesi che seppur le ricerche hanno dimostrato che non c’è nessuna relazione tra il consumo della cioccolata e l’obesità è pur veritiero che quando si è ammalati non bisogna assumere alimenti che vadano a peggiorare la situazione, perchè l’obesità è una malattia che va curata seguendo una dieta equilibrata ed evitando a tavola alimenti troppo grassi, dolci e superalcolici;
  • vietato o comunque moderato l’uso del cacao anche per i diabetici perchè tutto ciò che contiene lo zucchero va evitato anche se delle ricerche mediche hanno dimostrato che subito dopo aver mangiato la cioccolata, lo zucchero nel sangue non ha impennate improvvise ma si innalza in maniera regolare;
  • non devono esagerare con il cioccolato quelli che soffrono di disturbi epilettici e di cattiva digestione; stesso discorso per chi ha la sindrome del colon irritabile;
  • è vietato agli allergici al cacao o ad uno degli ingredienti che compongono il prodotto dolciario.

Che ne pensate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...