Torta al cioccolato o con la panna? Quale preferisci? Noi abbiamo scelto…

Torta con la panna           Torta al cioccolato

C’è sempre un dilemma riguardante il cibo: cosa preferire tra la torta al cioccolato e quella con la panna?

Noi abbiamo scelto la torta al cioccolato e vi spieghiamo i vari perchè.

  • Il cioccolato fa bene al cuore e previene le malattie cardiache;
  • il cioccolato rende buona qualsiasi cosa perchè non c’è niente che non posso essere intingere nel cioccolato fuso;
  • il cioccolato previene dalle ustioni perché contiene flavonoidi, che proteggono la pelle dai pericolosi raggi UV;
  • una torta al cioccolato al giorno può darti la felicità;
  • il cioccolato è ottimo per la prima colazione ;
  • il cioccolato è la tisana giusta da prendere prima di andare a letto (vi ricordate le nonne che dicevano: prima di andare a letto bevete qualcosa di caldo?) ;
  • un topping (decorazione o una guarnizione che si utilizza per rifinire un piatto) al cioccolato può cambiarti la giornata;
  • mangiando una torta al cioccolato ti può calmare perchè il cioccolato stesso lascia endorfine che contrastano lo stress;
  • con una torta al cioccolato potrai conquistare più facilmente un bambino, usando moderazione;
  • facendo una torta con la mousse di cioccolato sarà molto più elegante e non vi impegnerà tanto;
  • poi perchè una torta con il cioccolato è MOLTO difficile resistergli.

E voi quale preferite tra le due torte?

2 consigli per decorare le torte con la panna

Torta con la panna

Ci sono tanti modi per decorare le torte con la panna. Noi vi diamo 2 consigli su questo argomento.

Ecco il primo consiglio su come decorare una torta con la panna. La prima cosa importante è non avere fretta, perchè poi il risultato ottenuto non ci soddisferà perchè decorare una torta non é una missione impossibile; un’altra regola é di evitare improvvisazioni almeno che non si è già brave decidendo prima come decorarla partendo dalle decorazioni semplici per arrivare poi a quelle più difficili. La panna potete usare sia quella fresca del banco frigo oppure quella vegetale (sempre fredda che deve stare dalle 6/8 ore in frigo) a seconda dei vostri gusti e prima di montarla metterla per 30 minuti nel congelatore; anche la frusta e la ciotola devono essere fredde. Se volete potete aggiungere un cucchiaio di zucchero a velo ogni 500 gr, avviare il frullatore e aggiungere lo zucchero quando la panna è ancora liquida così si scioglie e si distribuisce meglio (non montatela troppo perchè diventa burro e non si può più recuperare).

Si può usare la panna anche quando fa caldo, bisogna mettere il contenitore immerso tipo bagnomaria in acqua fredda con i cubetti di ghiaccio (così rimane soda tutto il tempo) ed ,è importante far riposare la torta in frigo ogni 30 min circa sopratutto se fa molto caldo. Una volta che abbiamo montato la nostra panna (dipende dal beccuccio che usiamo) mettiamo nell’adattatore nella sac- a poche ( si può usare quella usa e getta) due cucchiai di panna. Ora con calma iniziamo a decorare e quando cominciamo a stancarsi, si può mettere la nostra torta in frigo e riposarci una decina di minuti.

Torta con la panna

Ecco il 2 consiglio per decorare la torta con la panna. Per decorare la torta serve: panna fresca, zucchero impalpabile, fruste, ciotola e sac- a poche o una siringa. Partiamo dalla panna, che deve avere la consistenza ottimale per non smontarsi durante l’operazione, deve essere buona, fresca e fredda; la temperatura dovrebbe essere attorno ai 4°C, ma per regolarsi basterà posizionarla nel ripiano più basso del frigorifero per 6/8 ore, si può montarla utilizzando fruste elettriche che devono essere fredde. Si userà lo zucchero impalpabile, se la ricetta prevede di dolcificarla, aggiungendo lo zucchero impalpabile piano piano quando si inizia a sbattere. Le fruste devono essere immerse nel liquido per circa la metà della loro altezza e la velocità dovrebbe essere aumentata gradualmente; ci vorranno circa 5/8 minuti per ottenere una panna montata ben ferma ed occorre fare attenzione a non proseguire troppo a lungo, perchè essa diventerebbe burro e non la si potrebbe più recuperare. Per constatare il raggiungimento della consistenza ottimale, si dovrebbe poter capovolgere la ciotola senza che la panna cada o si muova.

A questo punto è possibile procedere alla decorazione la panna a cucchiaiate in una sac a poche o in una siringa per dolci. Per fare la decorazione si può partire dai bordi, a seconda dei beccucci usati realizzando fiori, stelle o utilizzando punte di dimensioni più ridotte, si potranno ricavare motivi geometrici o scritte o disegni floreali più sofisticati. Noi vi abbiamo dato dei consigli simili, ma non uguali; usate quella che preferite!

Torta con la panna

Pensi di conoscere tutto su come creare la pasta di zucchero? Rispondi al quiz e vedrai!

Pasta di zucchero

Pensi di conoscere tutto sulla pasta di zucchero? Facendo questo quiz vedrai il tuo grado di conoscenza riguardante la pasta di zucchero. Vi serve un foglio e una penna per appuntare le vostre risposte; ogni risposta giusta, corrisponde a un punto. Alla fine del quiz, ci saranno le risposte esatte e il risultato finale. Buon divertimento!

1 – Cos’è la pasta di zucchero?

a) E’ una pasta modellabile; b) è una pasta dura; c) è una pasta morbida

2 – Con che cosa viene fatta la pasta di zucchero?

a) zucchero a velo, acqua, farina 00, glucosio e colla di pesce ; b) zucchero a velo, acqua, colla di pesce e glucosio; c) zucchero a velo, cannella, acqua, colla di pesce e glucosio

3 – Di che colore si presenta solitamente la pasta di zucchero?

a) Bianca; b)colorata con i coloranti alimentari; c) sia la a che la b a seconda dei vostri gusti

4 – La pasta di zucchero serve a decorare cosa?

a) Torte gelato; b) torte, cupcakes e biscotti; c) primi piatti

5 – I coloranti alimentari per la pasta di zucchero come devono essere?

a) in gel o in pasta; b) solo in gel; c) solo in pasta

6 – In che ordine vanno messi gli ingredienti per la pasta di zucchero?

a) glucosio, zucchero a velo, acqua e colla di pesce ; b) acqua, colla di pesce, glucosio, zucchero a velo, c) zucchero a velo, glucosio, acqua e colla di pesce

7 – Il composto della pasta di zucchero come deve essere?

a) Non lavorato e non liscio ed omogeneo; b) Poco lavorato e liscio; c) Molto lavorato, liscio e compatto

8 – Per colorare la pasta di zucchero, cosa bisogna fare?

a) Dividere la pasta di zucchero in panetti ed aggiungerci il colorante che volete fino a che non si sarà raggiunta la colorazione desiderata impastando bene; b) non dividere la pasta in panetti ed aggiungerci il colorante che volete fino a che non si sarà raggiunta la colorazione desiderata; c) dividere la pasta in panetti ed aggiungerci il colorante e lasciarlo agire da solo

9 – Quando la pasta di zucchero sarà pronta, bisogna coprirla?

a) No; b) Sì, usando la pellicola trasparente perchè altrimenti si secca; c) Sì, utilizzando qualsiasi pellicola purchè non si secchi

10 – Una volta finita, la pasta di zucchero poi dove andrà messa?

a) In congelatore; b) in qualsiasi altro luogo come la cucina; c) in un luogo fresco ed asciutto

SOLUZIONI ALLE RISPOSTE

1= A, 2= B, 3= A, 4= B, 5= A, 6= B, 7= C, 8= A, 9= B, 10 = C

Da 0 a 3: POCO ESPERTO/A

Sai poco o nulla cosa sia in realtà la pasta di zucchero; se vuoi sapere come realizzarla ti conviene fare delle lezioni partendo dall’abc e così non farai brutta figura!

Da 3 a 6: ABBASTANZA ESPERTO/A

Sai abbastanza cose sulla pasta di zucchero; ti mancano dei dettagli per essere una vera esperta; se vuoi ti puoi migliorare facendo dei corsi relativi a questo argomento.

Da 7 a 10: ESPERTO/A

Complimenti, sai tutto o quasi sulla pasta di zucchero forse perchè ti piace questo argomento. Non hai bisogno di lezioni perchè quello che c’è da sapere su questo argomento lo sai già; insomma sei una vera esperta della pasta di zucchero!