Idee per guarnire i piatti da usare nelle migliori occasioni

Non avete idea su come guarnire piatti per fare bella figura con gli ospiti e gli amici e volete delle idee speciali per sfoggiarle nelle migliore occasioni? Perchè si sa, è la prima impressione quella che conta… Oggi vi proponiamo delle idee per guarnire i vostri piatti. Iniziamo con varie idee per guarnire un’ antipasto, nello specifico un piatto di salumi. Devi avere: affettati vari, tagliere o piatto e uno stecchino (se volete). E’ importante che sia tutto ben pulito, altrimenti si rischia di mischiare i vari sapori dei vari salumi con un pessimo risultato.

Una prima idea può essere quella di mettere sul tagliere (o piatto) uno stecchino i vari pezzi, non affettati, come il salame, il prosciutto e anche qualche mozzarellina e pomodorino per essere più vari; oppure disporre le fettine già tagliate a ventaglio. Un’ altra idea è per esempio, per servire il prosciutto cotto, possiamo prenderne una fetta e arrotolarla con all’interno l’insalata russa e disporre tutto nel bordi; il salame tipo cacciatorino è bello presentarlo fetta dopo fetta fino a formare una sorta di vortice; la coppa o il salame a fette, si possono piegare a metà, dopo di che arrotolarle come un fiorellino; la mortadella e tutti gli affettati più grandi si possono arrotolare come degli involtini oppure arrotolare su un grissino guarnendo il vostro piatto con dell’olive nere.

Guarnire un antipasto

Passiamo a come guarnire piatti da portata. Per i vostri piatti potete usare del prezzemolo, carote, pomodori e pancetta. Dovete avere: stacchini da cucina, ortaggi vari (come cetrioli, pomodori, ecc..), pancetta, prezzemolo o crescione.

Bouquet di prezzemolo

Iniziamo con il prezzemolo: lavarlo bene e metterlo ad asciugare (in alternativa puoi utilizzare del crescione), uniscilo con più steli per formare un consistente mazzetto, taglia una strisciolina di peperone e legalo, otterrai così un bouquet di prezzemolo da posizionare ad un lato del piatto da portata. 

rosa di pomodoro

Passiamo poi con il pomodoro: ne serve uno grande, tagliane la buccia formando una spirale continua all’incirca di 2 centimetri di larghezza, arrotola poi la striscia su se stessa e punta la base con uno stecchino; in questo modo otterrai una rosa di pomodoro.

carote per guarnire un piatto da portata

Usiamo anche delle carote che vanno lavate e ripulite per bene, tagliate a nastri sottili con un coltello affilato (o con un pelapatate) e arrotolate ognuno di questi nastri fermandolo con uno stecchino; immergere poi ogni ricciolo di carota in acqua gelata, e mantenerlo a bagno per qualche minuto; scola infine i tuoi riccioli e rimuovi gli stecchini di sostegno, sistemali nei piatti da portata e avrai un tocco creatività in più.

Zucchine a ventaglio

Usiamo anche le zucchine e i cetrioli per creare un ventaglio: lavare ed asciugare le verdure praticando su di esse una serie di tagli, paralleli e ravvicinati, dalla cima dell’ortaggio fino a mezzo centimetro dalla base poi aprire le fette create a ventaglio e posizionare il tutto sul bordo del piatto.

Annunci

Un’idea per fare un antipasto

stella natalizia con sfoglia di prosciutto cotto

Vi diamo un’idea per fare un’antipasto davvero originale e sfizioso e il loro “scopo” è quello di stuzzicare l’appetito in attesa delle portate principali. Oggi imparerete a creare quest’antipasto o finger food(cioè mangiare il cibo con le mani):le stelline di sfoglia natalizie con prosciutto cotto,ma potete sempre scegliere se farle con un ripieno dolce o salato;cambierà solo la farcitura,il procedimento rimarrà uguale.

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • prosciutto cotto
  • un tuorlo (facoltativo)
  • latte(facoltativo)
  • pomodorini pachino(facoltativo)

PROCEDIMENTO

Per fare questo antipasto,preparate il piano da lavoro per la sfoglia,appena stelline natalizie con prosciutto cottotolta dal frigorifero che non sia troppo morbida; dopodichè tagliate con un coltello la pasta sfoglia a piccoli quadratini. Ora incidete lungo le diagonali dei quadratini,senza arrivare al centro,partendo da ogni angolo,quindi potrete guarnire su ognuno un pezzetto di prosciutto crudo.Verranno formate delle stelline piegando verso il centro un angolo sì e un angolo no.

L’antipasti sono pronti per essere infornati,però se volete,potete spennellarli con un tuorlo sbattuto con un po’ di latte,per favorirne la doratura.Metteteli nel forno per 15 minuti a 180°,affinchè la pasta non risulti vivace e ben cotta.Quando sono stata sfornate,lasciatele raffreddare un po’ e servitele;se volete, le stelline natalizie guarnite con prosciutto cotto potete guarnirle anche con dei pomodorini pachino per un tocco natalizio.

stelline al prosciutto cotto con pomodori pachino

L’arte che incontra il gusto

Negli ultimi anni, l’arte della cucina, ha riscontrato sempre più interesse tra le persone comuni. Per realizzare un piatto non contano solo l’aroma o il sapore, ma il suo aspetto estetico, di presentazione. I master chef spiegano che si mangia prima con gli occhi poi si passa all’olfatto e per ultimo al gusto.
Vediamo, quindi come presentare un antipasto in modo creativo. Una cosa importante per guarnire  è quella di scegliere tutti i prodotti freschi e di cercare un equilibrio sia estetico che di gusto tra tutti i vari ingredienti: perché il bello è che in cucina, gli ornamenti sono tutti commestibili.

Materiale:

  • Erbe aromatiche
  • bacche colorate
  • Glassa di aceto balsamico
  • Coppette
  • Piatti piani

Se desiderate guarnire come antipasto un classico tagliere di affettati misti, disponeteli tutti arrotolati su se stessi in modo elegante ed armonioso e per guarnire al meglio il vostro piatto aggiungete dei pomodorini Pachino ai bordi del piatto oppure potrete scegliere di aggiungere qualche erbetta aromatica per dare più colore al vostro piatto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

antipasto guarnito con il radicchioSe invece desiderate presentare il vostro antipasto non nella maniera classica ma in modo alternativo potrete posizionare sul piatto di portata una grossa foglia di radicchio, oppure più foglie, e riempitela al suo interno con dei gamberetti al naturale . Per completare il tutto potrete disporre bacche colorate, affettati e sottaceti e come ultima guarnizione potrete caramellare con la glassa di aceto balsamico.

 

Una ricetta per l’antipasto del pranzo di Natale

Filetto di salmone guarnire antipastofiletto di salmone affumicato 300gr
Rucola 100gr
Stracchino 250gr
Erba cipollina quanto basta

Preparazione
Tagliare a striscioline di 4 cm il salmone, adagiare al centro la rucola sminuzzata, un cucchiaino di stracchino, arrotolate il salmone stando bene attenti a non far fuoriuscire il ripieno, sistemare in un piatto da portata e guarnire con erba cipollina.